CapFlex PIP

Una protesi innovativa per l'articolazione interfalangea prossimale*

A real surface replacement

CapFlex PIP è stato studiato per fungere da sostituto della superficie bicondilare. La configurazione anatomica della protesi rende possibile un'elevata stabilità primaria grazie soprattutto alle grandi superfici ossee di supporto che ne risultano. Poiché la resezione ossea può essere ridotta al minimo durante l'impianto, possono essere salvaguardati i legamenti laterali, contribuendo così ad un'elevata stabilità postoperatoria. La forma di CapFlex PIP contribuisce a stabilizzare l'articolazione lungo tutta la sua ampiezza di movimento. Ciò fornisce una stabilità laterale notevolmente superiore, particolarmente importante per l'uso dell'indice e del medio, poiché tali dita sono soggette a continue sollecitazioni laterali da parte del pollice. Grazie alla chiodatura corta e non cementata, CapFlex PIP offre le premesse ottimali per le procedure di revisione.

Per quanto concerne il materiale, abbiamo optato per la collaudata coppia tribologica metallo/polietilene. Le superfici interne della protesi e la chiodatura sono rivestite in titanio puro per un'ottimale integrazione ossea.

Maneggio semplice ed efficiente

Per consentire l'impianto sicuro passo dopo passo, sono disponibili speciali strumenti per CapFlex PIP. Nella configurazione degli strumenti ci si è incentrati sulla semplicità e sull'efficienza di maneggio. Di conseguenza gli strumenti sono dotati coerentemente di codice cromatico in base alle dimensioni. Per distinguere chiaramente tra gli strumenti necessari per l'impianto dei componenti prossimali e distali della protesi, le impugnature in silicone dalla forma ergonomica sono munite di colore e di contrassegno diverse.

Guidalama 
Strumenti a misura delle dimensioni 
 

* Funded by the Federal Ministry of Economics and Technology on the basis of a resolution passed by the German "Bundestag"